Home . Fatti . Esteri . Foreign Policy rivela: "L'India sta costruendo segretamente la bomba H"

Foreign Policy rivela: "L'India sta costruendo segretamente la bomba H"

ESTERI
Foreign Policy rivela: L'India sta costruendo segretamente la bomba H

(Xinhua)

L'India sta costruendo in gran segreto una cittadella nucleare per dotare il proprio arsenale atomico della bomba all'idrogeno. Il progetto, avviato nel 2012, punta a realizzare entro il 2017 nello stato meridionale di Karnataka "il più vasto complesso militare del subcontinente, dotato di centrifughe nucleari, laboratori di ricerche atomiche e impianti per testare nuovi armamenti e aerei". E' quanto emerge da una dettagliata inchiesta di Foreign Policy, che ha raccolto i risultati di un'indagine del Center for Public Integrity (Cpi), comprese una serie di interviste con persone residenti nella zona, scienziati e militari indiani coinvolti nel programma nucleare ed esperti e analisti di intelligence stranieri.

Lo scopo dichiarato della nuova cittadella nucleare che sta sorgendo a Challakere è l'ampliamento delle capacità di ricerca in campo nucleare, per produrre il combustibile necessario alle centrali nucleari indiane e alimentare i propulsori della nuova flotta di sottomarini di New Delhi. In realtà, secondo FP, uno degli obiettivi del nuovo complesso sarà quello di dotare l'India di nuove riserve di uranio arricchito che "potrebbero essere usate per le nuove bombe all'idrogeno, aumentando considerevolmente la forza esplosiva di quelle già presenti nell'attuale arsenale nucleare".

Secondo alcuni esperti occidentali, la preparazione per le attività di arricchimento che verranno condotte a Challakere è già in corso da quattro anni in un altro impianto top secret. Si tratterebbe, secondo le immagini satellitari, del Rare Materials Plant, che sorge nei pressi di Mysore a circa 250 chilomentri a sud di Challakere. Il progetto indiano, sottolinea FP, rischia di essere visto come una provocazione dalle altre potenze nucleari della regione, Cina e Pakistan, che potrebbero a loro volta rispondere incrementando i propri arsenali nucleari.

Secondo le stime del Sipri (Stockolm International Peace Research Institute), New Delhi dispone già di circa 90-110 armi nucleari, rispetto alle 120 di cui sarebbe dotato il Pakistan e le circa 260 armi nucleari cinesi. La bomba all'idrogeno (o bomba H), definita più propriamente bomba a fusione termonucleare incontrollata, ha una capacità distruttiva assai superiore a quella delle bombe a fusione termonucleare incontrollata attualmente in possesso dell'India.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI