Home . Fatti . Esteri . Maxi tempesta di neve in Usa, Jonas perde forza: emergenza rientra /Foto

Maxi tempesta di neve in Usa, Jonas perde forza: emergenza rientra

ESTERI
Maxi tempesta di neve in Usa, Jonas perde forza: emergenza rientra /Foto

Neve a Washington (Afp)

La costa orientale degli Stati Uniti comincia a riemergere poco alla volta dall'emergenza maltempo che l'ha colpita ed in particolare dalla massiccia tempesta di neve 'Jonas' che l'ha letteralmente sommersa (FOTO).

La tempesta, che è diminuita di intensità si sta infatti ora spostando in direzione dell'Oceano Atlantico. Il divieto di circolazione per le automobili a New York è terminato mentre resta chiusa la metropolitana a Washington e il traffico aereo nell'intera regione è destinato ancora a subire rallentamenti: circa 7mila voli sono stati cancellati questo fine settimana ed almeno 615 lo saranno domani.

In tutto si ritiene che disagi per l'ondata di maltempo abbiano interessato 85 milioni di persone, che 200mila persone siano rimaste senza elettricità. Lo stato di emergenza è stato dichiarato a New York, nel Tennessee, in Georgia, Kentucky, North Carolina, New Jersey, Virginia, West Virginia, Maryland, Pennsylvania e nel District of Columbia. La nevicata più intensa si è avuta a Shepherdstown, West Virginia, dove sono caduti 103 cm di neve.

Il bilancio delle vittime della maxi tempesta di neve è di 19 morti. Le cause sono gli incidenti stradali in Arkansas, North Carolina, Kentucky, Ohio, Tennesse e Virginia. Tre persone sono invece morte a New York e una in Maryland colpite da infarto dopo ore trascorse a spalare la neve davanti alle proprie abitazioni.

Il Pentagono ha inviato oltre 2.300 uomini della Guarda Nazionale negli stati colpiti: 490 solo in Virginia, dove è caduto oltre un metro di neve.

Decine di migliaia di case sono senza corrente e sono stati segnalati ingorghi automobilistici di oltre 50 chilometri in Kentucky e Pennsylvania. La Croce Rossa ha creato dei rifugi lungo la strada e la Polizia di Stato ha scritto su Twitter che gli agenti stanno rifornendo di acqua, carburante e snack gli automobilisti, alcuni dei quali sono rimasti bloccati per oltre 12 ore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.