Home . Fatti . Esteri . Chiacchiere a 4 zampe, si parla di più con il cane che con il partner

Chiacchiere a 4 zampe, si parla di più con il cane che con il partner

ESTERI
Chiacchiere a 4 zampe, si parla di più con il cane che con il partner

(Fotogramma)

Il miglior confidente? Il nostro migliore amico a quattro zampe. O almeno è quanto sostiene un'indagine inglese, che ha stabilito come quasi la metà dei proprietari di cani in Uk parlino e si confidino più frequentemente con il proprio animale domestico che con il proprio partner.

Sembra infatti che più del 41% dei britannici abbia ammesso di avere più conversazioni con il proprio cane di quante in generale non ne abbia con l'altra metà della mela, mentre il 40% ha addirittura affermato di sentirsi molto più a suo agio nel rivelare segreti inconfessabili al cucciolo di casa rispetto che ad amici, mariti, mogli e fidanzati. A riportare i curiosi risultati dell'indagine condotta da tails.com è il Mail Online.

Ma non è tutto. Lo studio ha inoltre rivelato che il tempo medio passato a chiacchierare con l'amico peloso è di circa 47 minuti al giorno, mentre l'amore per il proprio cucciolo è talmente forte che gli inglesi posano più spesso e più volentieri in foto in compagnia del cane piuttosto che con il partner, gli amici e addirittura i figli, con una media di 6 scatti a Fido ogni settimana. E in 4 su 5 (81%) fra gli amanti degli animali si sentono anche più felici dopo una chiacchierata con il pelosetto, con ben il 65% che afferma che il cane sia senza dubbio il miglior amico che abbiano mai avuto nella vita.

Non a caso, infatti, più dell'86% dei padroni ha affermato che il cane gli è sempre accanto nel momento del bisogno, mentre quasi tutti (96%) riconoscono Fido come parte integrante della famiglia, perfettamente in grado di tirare su il morale a mamme e papà umani nei momenti di tristezza (94%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.