Home . Fatti . Esteri . Hooligans, Mosca protesta: "Discriminatori i fermi dei tifosi"

Hooligans, Mosca protesta: "Discriminatori i fermi dei tifosi"

ESTERI
Hooligans, Mosca protesta: Discriminatori i fermi dei tifosi

(Afp)

Il ministero degli Esteri russo ha convocato l'ambasciatore francese a Mosca Jean-Maurice Ripert per denunciare il "carattere discriminatorio" del fermo di decine di tifosi russi in trasferta in Francia. "Altre espressioni anti russe legate alla partecipazione della nostra nazionale ai campionati europei potranno danneggiare in modo sostanziale le relazioni bilaterali", si legge in una dichiarazione pubblicata sul sito del ministero degli Esteri dopo che il ministro Sergei Lavrov, in un intervento alla Duma, aveva denunciato come "inaccettabile" il fermo di 40 tifosi russi a Cannes (oltre ai tre autisti dell'autobus che li portava da Marsiglia a Lille). Il fermo è stato esteso per 48 ore.

Lavrov ha reso noto di aver scritto un messaggio alla sua controparte Jean-Marc Ayrault in cui si denuncia "la violazione degli impegni della Convenzione di Vienna da parte dei francesi". Pur deplorando il comportamento di alcuni elementi della tifoseria russa, che portano lanciarazzi alle partite come "assolutamente proibiti", il capo della diplomazia di Mosca ha detto: "Non possiamo rimanere ciechi di fronte al fatto che hanno cercato di ignorare le azioni assolutamente provocatorie dei fan di altri Paesi. Avrete visto le riprese televisive oltraggiose in cui (i fan di altri Paesi, ndr) calpestano la bandiera russa e urlano insulti nei confronti della leadership e degli atleti russi".

I tifosi sono stati fatti scendere dal pullman per un controllo dei documenti e poi fermati per il loro presunto coinvolgimento con gli scontri di sabato a Marsiglia con gli inglesi in cui oltre 30 persone sono rimaste ferite. "Le autorità francesi erano obbligate a informare la nostra ambasciata e il consolato generale a Marsiglia nello stesso momento in cui hanno eseguito il fermo, ma questo non è avvenuto", ha aggiunto, precisando che il personale dell'ambasciata russa in Francia ha appreso del fermo solo dai social network.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.