Home . Fatti . Esteri . Da #Hellone a Fantozzi, l'ironia dei social su Brexit /Guarda

Da #Hellone a Fantozzi, l'ironia dei social su Brexit

ESTERI
Da #Hellone a Fantozzi, l'ironia dei social su Brexit /Guarda

(fonte Twitter /@Iddio)

Dal ragionier Ugo Fantozzi alle prese con gli Hooligans alla famosa busta chiusa di 'C'è posta per te', passando per la Regina Elisabetta rivisitata in stile Gomorra. Twitter e Facebook si scatenano sul referendum per Brexit con la vittoria del fronte dei Leave e a farla da padrona, come sempre, è l'ondata di ironia e battute che ormai da tempo contraddistingue la 'versione social' dei grandi eventi della politica mondiale.

Sono in tantissimi infatti a postare da questa mattina fotomontaggi, meme e frasi per una personalissima interpretazione della Brexit vista dall'Italia. E' il caso, ad esempio, delle pagine Facebook 'In nome del Pop italiano', che utilizza un fermo immagine di 'Fantozzi alla Riscossa' - un pugno in faccia allo sfortunato ragioniere all'arrivo in un covo di hooligan -, o di 'Socialisti Gaudenti', impegnati in un mash up fra la foto di uno sconsolato Cameron e una famigerata citazione da Maccio Capatonda, "L'avevo detto che volevo fare l'usciere".

E se @Fabiana Seaworth© su Twitter associa allo sguardo trionfante della Regina Elisabetta la celebre frase di Gomorra "Ce ripigliamm' tutt' chell che è 'o nuost!", per @antoniosenneca la colpa è di Fassino e delle sue 'previsioni sbagliate': "La Gran Bretagna vuole uscire dall'Europa? Faccia un referendum e poi vediamo quanti voteranno Leave". Ma sono i reali veri protagonisti del giorno, dal principino George - 'colto' dall'Arsenale K nel momento del saluto 'Ciao povery, io esco', alla coppia reale con ancora e Elisabetta e il principe Filippo, catturati nell'attimo di un solenne e regale #Hellone.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI