Home . Fatti . Esteri . Brexit, Merkel: "Nessun trattamento speciale per la Gran Bretagna"

Brexit, Merkel: "Nessun trattamento speciale per la Gran Bretagna"

ESTERI
Brexit, Merkel: Nessun trattamento speciale per la Gran Bretagna

Angela Merkel (Afp)

La Gran Bretagna "non può aspettarsi gli stessi privilegi che aveva prima, senza dover rispettare anche gli obblighi". E' quanto ha affermato la cancelliera tedesca Angela Merkel in un intervento davanti al Parlamento riunito a Berlino prima del vertice Ue di Bruxelles.

"Chi vuole l'accesso al libero mercato dell'Unione europea deve rispettare i valori fondamentali dell'Ue", ha detto, aggiungendo che se da una parte la Germania vuole mantenere le sue strette relazioni con la Gran Bretagna, allo stesso tempo farà tutto il possibile per prevenire un'ulteriore disgregazione dell'Ue.

Quindi la Merkel ha ripetuto che "l'Ue non può iniziare i colloqui formali o informali sulla Brexit fino a che il Regno Unito non attiva l'articolo 50" del trattato di Lisbona.

"L'Ue è abbastanza forte da superare la partenza della Gran Bretagna, è abbastanza forte da continuare ad andare avanti anche a 27", ha aggiunto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI