Home . Fatti . Esteri . Uragano Earl fa paura, allerta in Belize: centinaia di evacuati

Uragano Earl fa paura, allerta in Belize: centinaia di evacuati

ESTERI
Uragano Earl fa paura, allerta in Belize: centinaia di evacuati

(Afp)

Allerta in tutto il Belize per l'arrivo dell'uragano Earl. Circa 400 persone sono state evacuate dalle isole a nord dello stato caraibico, battuto da venti che superano i 121 chilometri all'ora.

Le autorità hanno ordinato la chiusura dell'aeroporto internazionale della città, delle riserve e dei parchi archeologici nazionali. Mentre i cittadini di Belize City e di altre città costiere sono state invitate a muoversi verso l'interno e cercare rifugio in zone più elevate.

Secondo l'US National Hurricane Center l'uragano dovrebbe comunque perdere potenza mentre si muoverà verso il nord del Guatemala, da lì nella penisola messicana dello Yucatan. Nel frattempo l'Ente Nazionale per la gestione delle emergenze del Belize ha avvertito che le abbondanti piogge potrebbero causare inondazioni e colate di fango lungo, mentre la costa dovrà fare i conti con le mareggiate causate dai forti venti. Potrebbero esserci anche alberi che abbattuti, interruzioni di corrente elettrica e danni a case ed edifici colpiti da oggetti volanti.

Earl ha già interessato le coste meridionali della Repubblica Dominicana e la parte nord-orientale dell’Honduras e ha provocato almeno nove vittime ad Haiti e nella Repubblica Dominicana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.