Home . Fatti . Esteri . Raid sulla Siria, Iran: "Nessuna base militare concessa alla Russia"

Raid sulla Siria, Iran: "Nessuna base militare concessa alla Russia"

ESTERI
Raid sulla Siria, Iran: Nessuna base militare concessa alla Russia

(AFP PHOTO)

Le autorità di Teheran non hanno concesso alla Russia o ad altri Paesi alcuna base militare in territorio iraniano. Lo ha detto il presidente del Parlamento iraniano Ali Larijani, citato dall'agenzia di stampa 'Irna'.

Larijani ha così risposto al deputato Falahat Pisheh, che aveva ricordato che l'articolo 146 della Costituzione iraniana evita la concessione a potenze straniere di basi militari nella Repubblica islamica, anche per scopi pacifici.

Ieri il ministero della Difesa di Mosca aveva reso noto che caccia russi sono decollati da una base aerea in Iran per condurre raid contro i militanti del sedicente Stato Islamico (Is) e del Fronte al-Nusra nelle province di Aleppo, Deir ez-Zor e Idlib in Siria.

Il segretario del Supremo consiglio per la sicurezza nazionale iraniano, Ali Shamkhani, aveva poi spiegato all'agenzia di stampa 'Irna' che "la cooperazione strategica tra Iran e Russia nella lotta al terrorismo in Siria" prevede anche la "condivisione di strutture".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI