Home . Fatti . Esteri . G20: Obama, Usa e Russia al lavoro ma l'accordo sulla Siria è ancora lontano

G20: Obama, Usa e Russia al lavoro ma l'accordo sulla Siria è ancora lontano

ESTERI
G20: Obama, Usa e Russia al lavoro ma l'accordo sulla Siria è ancora lontano

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama

Il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov stanno lavorando "giorno e notte" per raggiungere un accordo sulla Siria, purtroppo ancora lontano. Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama al suo secondo giorno in Cina, per il G20, dopo un arrivo, ieri, molto 'freddo' - si legge sulla Cnn - senza tappeto rosso per l'Air Force One e una discussione tra funzionari cinesi e americani sull'accesso dei giornalisti.

Sul dossier Siria, dunque, il presidente Usa ha ammesso: "Penso sia prematuro per noi dire che c'è un percorso chiaro in avanti, ma c'è la possibilità, almeno per noi di fare qualche progresso su questo fronte", ha detto Obama parlando in occasione del bilaterale con la premier britannica Theresa May, a margine del vertice.

"Dopo il fallimento di precedenti tentativi di 'cessate il fuoco', c'è un certo scetticismo", ha detto Obama, ammonendo però che "vale la pena provare, nella misura in cui ci sono bambini, donne e civili innocenti che in tal modo possono ottenere cibo e forniture mediche". Il presidente non ha nascosto l'esistenza di "profonde divisioni fra Usa e Russia" sulla Siria, ma l'occasione del G20 potrebbe essere un ultimo tentativo per salvare quello che è diventato uno dei conflitti più aspri sulla scena mondiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: usa, russia, g20, Siria