Home . Fatti . Esteri . Nuova Caledonia, squalo attacca e uccide kitesurfer

Nuova Caledonia, squalo attacca e uccide kitesurfer

ESTERI
Nuova Caledonia, squalo attacca e uccide kitesurfer

Foto di repertorio (Wikipedia)

Uno squalo ha morso e ucciso un kitesurfer australiano in Nuova Caledonia, isola nell'Oceano Pacifico sudoccidentale, in quello che rappresenta il secondo attacco mortale nel territorio in sei mesi. Secondo quanto riferito dai soccorritori locali, l'uomo, di 50 anni, si trovava a bordo di un catamarano con altre persone all'interno della barriera corallina di Koumac, quando è caduto ed è stato morso.

"E' stato morso profondamente alla coscia da un grande squalo. Non sappiamo per il momento di che specie fosse", ha detto Nicolas Renaud, capo del centro di soccorso marittimo dell'arcipelago. Le squadre di emergenza sono state immediatamente inviate sul luogo, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare.

L'ultimo attacco di squalo mortale in Nuova Caledonia, territorio francese ad est dell'Australia, risale ad aprile, quando una donna è stata uccisa in una spiaggia di Poe, nella parte occidentale del gruppo di isole. L'anno scorso nel mondo sono stati registrati 98 attacchi di squali, il numero più alto mai registrato, secondo i ricercatori della University of Florida, che raccolgono i dati dal 1958. Sei degli attacchi sono stati fatali.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI