Home . Fatti . Esteri . Dopo le bombe i tuffi, la gioia dei bimbi di Aleppo nell'inferno della guerra /Video

Dopo le bombe i tuffi, la gioia dei bimbi di Aleppo nell'inferno della guerra

ESTERI
Dopo le bombe i tuffi, la gioia dei bimbi di Aleppo nell'inferno della guerra /Video

Spesso si dice che la realtà dipenda dalla prospettiva con la quale si osservano le cose. Si potrebbe affermare lo stesso guardando queste immagini realizzate da 'Channel 4 News' e postate su Twitter da therealbanksy, il profilo dedicato all'artista di strada inglese Banksy, che ritraggono alcuni bambini ad est di Aleppo nuotare in un cratere provocato da una bomba.

Una piscina a cielo aperto, nella quale i piccoli siriani giocano e si divertono nonostante l'orrore della guerra. La voragine, spiega uno dei bambini nella clip, è stata causata da uno dei continui bombardamenti sulla città siriana, teatro di una dura battaglia tra il regime e l'opposizione.

"C'è stato un attacco nel nostro quartiere - dice un bambino - Tre case sono state incendiate". Ora le forniture d'acqua sono danneggiate e migliaia di persone si ritrovano senza acqua con temperature che superano i 30 gradi. Ma per questi bambini, il cratere non è altro che un parco giochi.

"Il cratere è stato provocato da una bomba - spiega un altro bambino ai giornalisti di 'Channel 4 News' - un missile si è schiantato qui alle 3.30 del mattino". "Questi bambini sono felici che una bomba gli abbia dato un posto in cui giocare - scrive therealbansky - prospettive".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI