Home . Fatti . Esteri . Francia, sequestrata la presidente del Cda del Grand hôtel di Cannes

Francia, sequestrata la presidente del Cda del Grand hôtel di Cannes

ESTERI
Francia, sequestrata la presidente del Cda del Grand hôtel di Cannes

Immagine di repertorio (Afp)

Mistero sul sequestro di Jacqueline Veyrac, 76 anni, nota donna d'affari in Costa azzurra, rapita ieri mattina in un quartiere del centro di Nizza. I sequestratori hanno contattato il figlio dell'imprenditrice ieri nel primo pomeriggio. A rivelarlo è l'avvocato della famiglia Veyrac, Sophie Joncquet, la quale ha poi confermato che "per il momento non c'è stata nessuna richiesta di riscatto".

La settantenne è stata prelevata all'angolo tra boulevard Gambetta e l'avenue Emilia a Nizza, intorno a mezzogiorno, sotto gli occhi increduli dei passanti. Alcuni testimoni raccontano di aver visto l'imprenditrice, mentre scendeva dalla sua macchina e veniva spinta dai rapinatori, almeno tre, a salire a bordo di un'utilitaria.

La donna, che era stata oggetto di un tentativo di sequestro di persona già nel 2013, è presidente del cda del Grand hôtel di Cannes, hotel a cinque stelle acquistato dal defunto marito negli anni Cinquanta, e gestisce uno dei ristoranti più rinomati di Nizza, La Réserve.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI