Home . Fatti . Esteri . Siria, forze dell'Is di nuovo a Palmira

Siria, forze dell'Is di nuovo a Palmira

ESTERI
Siria, forze dell'Is di nuovo a Palmira

(Xinhua)

Combattenti dello Stato Islamico sono nuovamente entrati nell'antica città siriana di Palmira per la prima volta da quando ne furono cacciati in marzo. Lo afferma l'Osservatorio siriano per i diritti umani. L'avanzata dello Stato Islamico giunge dopo che gli uomini del califfato hanno lanciato ieri un'offensiva militare contro le forze militari del governo siriano per riconquistare Palmira.

"L'Is è entrato oggi a Palmira e ora ne occupa la parte nord ovest", ha detto Rami Abdel Rahman dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, aggiungendo che "vi sono combattimenti con l'esercito nel centro della città". Anche il gruppo di attivisti del Collettivo di Co-ordinamento di Palmira, riferisce la Bbc, conferma il ritorno dell'Is in questa città del centro della Siria. Secondo il Collettivo, l'Is ha preso il controllo del deposito militare e degli strategici distretti nord e ovest, dopo aver conquistato negli ultimi tre giorni postazioni governative, pozzi petroliferi e alture che circondano Palmira.

Durante i dieci mesi in cui occupò Palmira, l'Is aveva distrutto numerosi monumenti del sito archeologico della città, patrimonio mondiale dell'Unesco. Particolare orrore aveva suscitato la decapitazione dell'ex responsabile del sito, l'82enne Khaled Asaad.

Le forze di Damasco avevano ripreso Palmira in marzo grazie all'appoggio dei militari russi. Il ritorno dello Stato Islamico avviene mentre l'esercito regolare e le forze russe sono impegnati nella riconquista di Aleppo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.