Home . Fatti . Esteri . Aereo russo precipitato, recuperata una scatola nera

Aereo russo precipitato, recuperata una scatola nera

ESTERI
Aereo russo precipitato, recuperata una scatola nera

(Afp)

E' stato recuperato 'flight data recorder', una delle due scatole nere del Tu-154 precipitato nel Mar Nero domenica mattina pochi minuti dopo il decollo da Sochi - dove si era fermato per fare rifornimento - con a bordo 92 persone, tra passeggeri ed equipaggio.

A bordo del velivolo, tra gli altri, viaggiavano 64 componenti del celebre Alexandrov Ensemble, meglio noto come il Coro dell'Armata Rossa. Del recupero di una delle due scatole nere - in particolare quella che regista i parametri di volo dell'apparecchio - sono state le autorità russe, riferisce la Bbc.

Intanto, continuano le operazioni di ricerca delle squadre di soccorso nel Mar Nero. I soccorritori hanno recuperato altri due corpi senza vita e individuato altri rottami dell'aereo. Al momento - ha confermato il ministro della Difesa russo - sono 13 i corpi recuperati dalle squadre che operano sul posto della tragedia e che hanno anche ripescato un pezzo di fusoliera e di coda del velivolo. Per ora, le autorità propendono per l'ipotesi dell'errore umano o di problemi tecnici come causa della tragedia.

La Russia ha ordinato che tutti gli aerei Tupolev-154 rimangano a terra fino a quando non saranno stabilite le cause. E' quanto ha riportato l'agenzia russa Interfax.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.