Home . Fatti . Esteri . Mosca avverte Trump: "Si rischia una nuova guerra fredda"

Mosca avverte Trump: "Si rischia una nuova guerra fredda"

ESTERI
Mosca avverte Trump: Si rischia una nuova guerra fredda

Photo for The Washington Post by Alexander Aksakov

Con la rottura della parità nucleare si rischia una nuova "guerra fredda". Ad avvertire gli Stati Uniti, dopo che il presidente Donald Trump ha detto di voler ampliare il suo arsenale nucleare, è il deputato russo Leonid Slutsky, presidente della commissione Esteri della Duma.

Le dichiarazioni di Trump "sono motivo di preoccupazione" - ha detto Slutsky, citato dal sito Sputnik - " se Washington vuole veramente la superiorità in campo nucleare, ci sarà un inevitabile peggioramento della corsa agli armamenti e il mondo tornerà alla guerra fredda".

Slutsky ha insistito sulla necessità di mantenere "il principio della parità nucleare". Il "dominio di una sola potenza" sarebbe "inaccettabile" e renderebbe inutili gli sforzi per la non proliferazione degli ultimi decenni. "Spero che tutto ciò rimanga a livello di retorica e notizie stampa, senza influenzare veri progressi su questa questione a Washington", ha proseguito il deputato russo. Slutsky ha poi sollecitato la ripresa al più presto dei colloqui sul futuro del trattato New Start per la riduzione delle armi nucleari, firmato da Russia e Stati Uniti nel 2010.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI