Russiagate, Michael Flynn potrebbe essere indagato

Il presidente della Commissione controllo della Camera, il repubblicano Jason Chaffetz, ha ammesso che Michael Flynn ha violato la legge dopo aver visionato nuovi documenti relativi ai proventi per le sue consulenze in Russia e per la Turchia. "Non ho visto prove o dati per sostenere l'idea che il generale Flynn abbia rispettato la legge", ha dichiarato. Insieme al 'ranking member' democratico della commissione Elijah Cummings, ha precisato che Flynn non sembra aver ricevuto permessi e neanche abbia completamente reso noti i proventi in Russia, e di lobbying in favore della Turchia, quando ha presentato la sua domanda di 'clearence' per diventare consigliere per la sicurezza nazionale.