Home . Fatti . Esteri . La giornalista copta 'benedetta' da Papa Francesco: "Una gioia immensa"

La giornalista copta 'benedetta' da Papa Francesco: "Una gioia immensa"

ESTERI
La giornalista copta 'benedetta' da Papa Francesco: Una gioia immensa

(foto di Afaf George Halim)

"Il Papa è un uomo umile e ho provato una grandissima gioia quando mi ha dato la benedizione". Così Afaf George Halim, giornalista cristiana copta di Nile Tv, racconta ad Aki-Adnkronos International l'incontro avuto ieri con Francesco, quasi subito dopo il suo arrivo in Egitto.

"Ero all'aeroporto del Cairo e ho chiesto agli uomini della sicurezza egiziana con insistenza di potermi avvicinare al Papa, ma hanno rifiutato con fermezza", spiega la giornalista che era stata incaricata dall'emittente di seguire la storica visita del pontefice al Cairo.

Ma "quando il Papa è uscito dalla sala vip mi sono trovata molto vicino alla sua macchina e allora ho chiesto il permesso di potermi avvicinare agli uomini della sua sicurezza. Permesso che mi è stato accordato, anzi il Papa ha fermato la macchina e così ho potuto baciare la sua mano", afferma Halim.

"Ho detto al Papa: 'dammi la tua benedizione' e mi ha risposto: 'Io ho bisogno delle tue preghiere' ", prosegue la giornalista, descrivendo gli attimi in cui Francesco "ha messo la sua mano sulla mia testa", un gesto "che per noi cristiani è un segno di benedizione". "Il papa - conclude - mi ha ripetuto: 'ho bisogno delle tue preghiere'. Io ho risposto: 'ti voglio bene'. Questo gesto mi ha riempito il cuore di gioia. E' un uomo buono, sorridente e non voleva che fossi triste".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI