Home . Fatti . Esteri . Gb, principe Filippo va in pensione: ecco chi è l'ironico consorte

Gb, principe Filippo va in pensione: ecco chi è l'ironico consorte

ESTERI
Gb, principe Filippo va in pensione: ecco chi è l'ironico consorte

(Afp)

"Sono lo scopritore di targhe con maggiore esperienza al mondo". La battuta, pronunciata ieri durante l'ennesima cerimonia ufficiale, descrive appieno il principe Filippo, l'ironico e un pò gaffeur marito della regina Elisabetta. Prossimo ai 96 anni, dopo aver superato nel 2009 il traguardo del più longevo consorte di un regnante, lascerà in autunno la vita pubblica. E anche se la sua è una vita di privilegi, i suoi impegni non sono stati da poco: 143 paesi visitati, 2.291 eventi a cui ha partecipato da solo oltre a quelli in coppia con la sovrana, patrono di 780 organizzazioni. Nel 2016 è stato impegnato in eventi ufficiali per ben 101 giorni.

Sportivo, appassionato di scienza e tecnologia, ex ufficiale di marina, Filippo è nato a Corfù il 10 giugno 1921. Suo padre era il principe Andrea, del casato Schleswig-Holstein-Sonderburg-Gluecksburg, fratello dell'allora re di Grecia, Costantino I, e sua madre la principessa Alice Battenberg, discendente della regina Vittoria d'Inghilterra. Quando Costantino, che discendeva dai re di Danimarca, fu costretto ad abdicare nel 1922, la sua famiglia fu espulsa dalla Grecia e condotta in Francia su un incrociatore britannico. Le cronache raccontano che il piccolo Filippo fu portato a bordo in una cassetta d'arance.

Filippo rimase in Francia fino al 1928, quando fu inviato bambino in una scuola privata in Gran Bretagna, affidato alla nonna Vittoria Alberta d'Assia e agli zii Louis e Giorgio Mountbatten. Il padre viveva a Montecarlo, mentre la madre fu ricoverata in una casa di cura per schizofrenia.

Nel 1939, Filippo incontrò per la prima volta Elisabetta, sua cugina di terzo grado. Lei era ancora ragazzina e lui era appena entrato nella Royal Navy. Cominciarono a corrispondere e lui la chiese in moglie nel 1946, dopo aver partecipato attivamente alla seconda guerra mondiale. La coppia si sposò nel 1947 e ha avuto quattro figli: Carlo, Anna, Andrea e Edoardo. In vista del matrimonio, Filippo rinunciò al suo titolo greco, diventò cittadino britannico e principe di Edimburgo, assunse il cognome di Mountbatten e si convertì alla religione anglicana.

Nel 1952, quando Elisabetta è diventata regina, Filippo ha abbandonato la sua carriera di ufficiale di marina. Da allora ha svolto il ruolo di consorte all'ombra della sovrana. E nel 1997, in occasione delle nozze d'oro, lei lo ha descritto come "la mia forza, il mio sostegno".

Molto sportivo, Filippo ha partecipato a regate veliche e pilotato aerei. Fino al 1971 ha giocato regolarmente a polo, poi si è dedicato alla guida del tiro a quattro cavalli, partecipando a competizioni internazionali fino all'età di 85 anni. Ma la Bbc sottolinea anche il suo ruolo nel creare l'accademia nazionale di ingegneria negli anni 70 e il successo del Duke of Edimburgh Award, un programma per l'avanzamento dei giovani in diverse discipline, fondato nel 1956 e da allora diffuso in 144 paesi. Si è occupato della modernizzazione delle residenze reali ed è stato il primo a farsi installare un computer a Buckingham palace. Presidente del Wwf britannico dal 1961- ma allora fu criticato per aver ucciso lo stesso anno una tigre in una battuta di caccia in India- ha assunto la presidenza dell'organizzazione ambientalista a livello internazionale nel 1981.

A volte svagato, Filippo è noto per le sue battute ironiche, al limite del politicamente scorretto. Ma in fondo le sue gaffe lo rendono simpatico ai sudditi. E comunque praticamente non parla mai con i media. Ancora attivo, il principe è stato visto guidare una carrozza con un tiro a quattro lo scorso marzo a Windsor.

Ma negli ultimi anni ha avuto qualche problema di salute: nell'agosto 2012 è stato ricoverato in seguito ad una infezione alla vescica dopo aver preso freddo assistendo per oltre un'ora alla regata sul Tamigi per il Giubileo di diamante del regno di Elisabetta e nel giugno 2013 ha subito un intervento chirurgico all'addome.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI