Home . Fatti . Esteri . L'Isis attacca l'Iran, spari e kamikaze a Teheran

L'Isis attacca l'Iran, spari e kamikaze a Teheran

ESTERI
L'Isis attacca l'Iran, spari e kamikaze a Teheran

(Afp )

Doppio attacco a Teheran, all'interno del Parlamento iraniano e nel mausoleo di Khomeini a Teheran. Il bilancio è di 12 morti e decine di feriti. Lo ha riferito l'emittente Press Tv, senza precisare tuttavia se nel bilancio finale siano conteggiati anche i kamikaze che si sono fatti esplodere durante gli attacchi e i terroristi uccisi dalle forze di sicurezza.

Attacchi che sono stati rivendicati dal sedicente Stato islamico (Is), attraverso un comunicato diffuso dall''agenzia' Amaq. Lo ha riferito sul suo account Twitter 'Site', il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sui social media diretto da Rita Katz. Se autentica la rivendicazione, si tratta dei primi attacchi in Iran. 'Amaaq', l'organo di propaganda del gruppo, ha affermato che "combattenti dello Stato Islamico" hanno messo a segno gli attacchi, senza però aggiungere alcun dettaglio.

Secondo i media, il commando entrato in azione nel Parlamento sarebbe stato composto da 4 persone, armate di kalashnikov e bombe a mano. Un terrorista si sarebbe fatto esplodere, un altro sarebbe fuggito.

I terroristi che si trovavano all'interno del Parlamento sono stati uccisi tutti. Lo ha riferito l'agenzia di stampa semiufficiale Tasnim, precisando che la situazione sta tornando alla normalità. Anche l'emittente Press Tv ha riportato che l'operazione condotta dalle forze speciali si è conclusa con "l'eliminazione di tutti i terroristi" che erano vestiti con abiti femminili. Lo ha riferito il vice ministro dell'Interno iraniano, Hossein Zolfaqari, citato dall'agenzia di stampa ufficiale Irna.

Nell'attacco al mausoleo dedicato all'ayatollah Ruhollah Khomeini sarebbero entrati in azione anche due kamikaze. Un altro terrorista del commando è invece stato ucciso dalle forze di sicurezza prima che riuscisse ad azionare la sua cintura esplosiva.

Le forze di sicurezza iraniane hanno sventato un terzo attacco stamane a Teheran. Lo ha riferito una nota del ministero dell'Intelligence, citata dalla tv di Stato della Repubblica islamica. "Questa mattina due gruppi terroristici hanno attaccato il Parlamento e il mausoleo dell'Imam Khomeini - si legge - I membri di un terzo gruppo sono stati arrestati prima di riuscire ad eseguire un altro attacco".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI