Trump accerchiato, Melania lascia New York e trasloca alla Casa Bianca

Donald Trump non vivrà più solo. Dopo quasi cinque mesi dall'insediamento del nuovo Presidente USA, Melania Trump sembrerebbe in procinto di raggiungere suo marito alla Casa Bianca. La first lady si era mostrata in controtendenza sin da subito, annunciando che lei e il figlio Barron avrebbero lasciato New York solo dopo la fine dell'anno scolastico. Una scelta senza precedenti.

Secondo quanto riportato dal quotidiano statunitense Politico, Melania avrebbe programmato il trasferimento per il 14 giugno. Il ricongiungimento della coppia presidenziale, "potrebbe conferire un certo grado di normalità ad una presidenza definita anomala sia nella sostanza che nello stile." In effetti, una vita sotto lo stesso tetto potrebbe smentire le molte voci di crisi tra i due coniugi che circolano da un po' di tempo a questa parte. "Il trasferimento contribuisce a dare l'impressione che il Presidente stia vivendo una situazione di stabilità, che il suo matrimonio sia solido e che la sua vita privata sia sotto controllo", ha detto a Politico Katherine Jellison, professoressa di storia all' Università dell'Ohio.

La speranza, insomma, è che quella della first lady sia una presenza stabilizzante per la Casa Bianca, ultimamente vista come la dimora di un Presidente in difficoltà che si è trovato nel cuore della notte a twittare parole incomprensibili.