Home . Fatti . Esteri . 'TrumpiLeaks', l'ultima idea di Michael Moore

'TrumpiLeaks', l'ultima idea di Michael Moore

ESTERI
'TrumpiLeaks', l'ultima idea di Michael Moore

Una piattaforma contro Donald Trump. Questa l'ultima idea di Michael Moore, con lo scopo di raccogliere materiali utili ad ostacolare l'operato del Presidente USA. Si chiama 'TrumpiLeaks' e il regista la presenta direttamente sulla sua pagina web. "Questa piattaforma consente ad informatori coraggiosi di comunicare privatamente con me e la mia squadra", si legge sul sito. Quindi chiunque venisse a conoscenza di "crimini, bugie o malefatte" commessi da Trump o dai suoi collaboratori è invitato dal regista a comunicarlo. L'obiettivo? Quello di "tutelare gli Stati Uniti dalla tirannide". Moore assicura l'impiego della tecnologia più avanzata che consente di rimanere nel totale anonimato.

L'astio di Michael Moore nei confronti di Donald Trump non è certamente una novità e questa non è assolutamente la prima delle sue iniziative contro il Presidente.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI