Sparatoria in Virginia, ferito leader repubblicano. Trump: "Assalitore è morto"

Quattro persone, compreso un esponente di spicco del partito repubblicano, sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta oggi nel campo di baseball di Alexandria, in Virginia, dove si stava svolgendo l'allenamento della squadra dei congressmen repubblicani. Steve Scalise, il 'whip', una sorta di capogruppo del partito, è stato colpito ad un'anca e trasferito al George Washington University Hospital. Il deputato è in condizioni critiche dopo l'intervento chirurgico al quale è stato sottoposto.

E' stato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ad annunciare che "l'assalitore è morto per le ferite" riportate. L'uomo è stato identificato come James Hodgkinson, residente a Belleville, nell'Illinois, come riferisce la Cnn. Secondo l'emittente, gli investigatori hanno individuato un furgone, con targa dell'Illinois, che apparterrebbe a Hodgkinson. Al momento dell'attacco, erano circa 25 i parlamentari in campo.

Prima di entrare in azione, l'uomo avrebbe chiesto chi si stesse allenando, "democratici o repubblicani?", rivolgendo la domanda al deputato repubblicano Ron DeSantis. Lo ha raccontato il politico a Fox News. La sparatoria è iniziata alle 7.15 ed è durata circa dieci muniti, secondo l'emittente.