Home . Fatti . Esteri . Rogo Londra, la rabbia dei sopravvissuti: "May deve andarsene"

Rogo Londra, la rabbia dei sopravvissuti: "May deve andarsene"

ESTERI
Rogo Londra, la rabbia dei sopravvissuti: May deve andarsene

(Afp)

Sala la rabbia e la tensione a Londra fra i sopravvissuti dell'incendio della Grenfell Tower, che si sentono abbandonati dalle autorità. Centinaia di persone hanno assediato il municipio londinese di Kensington, picchiando contro le finestre, fino a quando un folto gruppo è riuscito a fare irruzione all'interno, prima di essere respinto dalle guardie. La premier britannica Theresa May ha promesso oggi 5 milioni di sterline di aiuti durante una visita alla chiesa locale di St. Clemens, ma si è sottratta all'incontro con i residenti che l'aspettavano all'esterno e l'hanno apostrofata come "codarda".

Intanto migliaia di persone hanno manifestato nel quartiere delle istituzioni, a Westminster, gridando "May deve andarsene" e "giustizia per Grenfell".

In serata il municipio di Kensington ha promesso di trovare al più presto una nuova casa a tutti i sopravvissuti e di garantire loro assistenza. Ma la protesta è nel frattempo dilagata nella vicina zona esclusiva di Notting Hill. "I nostri figli vanno nelle stesse scuole", gridavano i sopravvissuti, chiedendo agli abitanti della parte più ricca del quartiere di sostenerli. Molti di loro, spiega il Guardian, accusano le autorità di non fornire ancora il numero del totale delle vittime per non allarmare l'opinione pubblica. La tensione sulla tragedia di Grenfell Tower e le proteste contro Theresa May arrivano mentre la premier, reduce da un deludente risultato elettorale, sta cercando di avviare un governo di minoranza sostenuto dagli unionisti nord irlandesi del Dup.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI