Home . Fatti . Esteri . Brexit, a cittadini Ue "tutti i diritti tranne il voto"

Brexit, a cittadini Ue "tutti i diritti tranne il voto"

ESTERI
Brexit, a cittadini Ue tutti i diritti tranne il voto

(Afp)

La premier Theresa May offrirà ai cittadini dell'Ue residenti nel Regno Unito praticamente gli stessi diritti dei britannici escluso il diritto di voto, con la possibilità di espellerli più facilmente in caso di gravi reati. "Avranno gli stessi diritti dei residenti - ha detto il segretario per la Brexit David Davis intervistato dalla Bbc- gli stessi diritti sul lavoro, la salute il welfare, le pensioni e così via". "L'unica cosa che non avranno - ha aggiunto - è il diritto di voto, ma potranno ottenerlo se prenderanno la cittadinanza".

Le dichiarazioni di Davis anticipano il pacchetto di proposte di 15 pagine che verrà pubblicato oggi, contestualmente ad una dichiarazione in parlamento. I diritti verranno concessi se vi sarà reciprocità verso i britannici residenti nei paesi membri dell'Ue. L'offerta riguarda i cittadini Ue stabilitisi in Gran Bretagna prima del 29 marzo 2017, data in cui è stato attivato l'articolo 50 per l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Ma questo limite potrebbe essere esteso fino alla fine dei negoziati sulla Brexit.

Secondo il Guardian, il pacchetto prevede la possibilità di espellere dal paese i cittadini europei colpevoli di gravi reati. In base alle regole vigenti, ciò è già possibile ma difficile da realizzare.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI