Home . Fatti . Esteri . Attacco a resort sul Mar Rosso: 2 turiste uccise a coltellate, 4 ferite

Attacco a resort sul Mar Rosso: 2 turiste uccise a coltellate, 4 ferite

ESTERI
Attacco a resort sul Mar Rosso: 2 turiste uccise a coltellate, 4 ferite

(Foto Afp)

Due turiste sono state uccise da un uomo armato di coltello in un resort di Hurghada, in Egitto. Le due donne sarebbero di nazionalità tedesca, e non ucraina come precedentemente riportato da fonti della sicurezza egiziana. Lo ha riferito l'edizione online della Bild.

Nell'attacco altre quattro turiste - di diversa nazionalità - sono rimaste ferite. Lo ha reso noto il ministero degli Interni egiziano, citato dai media del Cairo, secondo cui l'assalitore, che è stato arrestato, sarebbe entrato nel resort arrivando a nuoto da una spiaggia vicina.

Secondo fonti dell'Hurghada General Hospital ad Ahram Online, tra le donne ferite ce n'è una di nazionalità ceca, due sono armene, mentre non è ancora chiara la nazionalità della quarta. Lo stesso sito ha scritto che il resort dove è stato condotto l'attacco si chiama Sunny Days Palacio e la spiaggia è quella di Dahabia.

L'agenzia di notizie Interfax ha reso noto che tra le turiste ferite c'è una donna russa. Non è in condizioni critiche, come ha riferito il consolato russo.

L'uomo responsabile dell'attacco voleva intenzionalmente colpire stranieri. Così una fonte della sicurezza egiziana al 'Washington Post'. L'assalitore, un giovane sui 20 anni, avrebbe urlato in arabo durante l'attacco: "State lontani, non voglio egiziani".

In vacanza al Cairo, il governatore del governatorato del Mar Rosso, Ahmed Abdullah, è rientrato immediatamente in sede per seguire gli sviluppi.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI