Home . Fatti . Esteri . Migranti, Juncker: "All'Italia 500 esperti e 100 milioni"

Migranti, Juncker: "All'Italia 500 esperti e 100 milioni"

ESTERI
Migranti, Juncker: All'Italia 500 esperti e 100 milioni

(Afp)

"Se il governo italiano lo considererà utile", la Commissione europea è disposta a "mobilitare fondi di emergenza" per 100 milioni di euro "necessari a implementare la legge Minniti, in particolare per accelerare il processo di asilo e di rimpatrio, per assistere comunità e autorità locali che ospitano i migranti e sostenere l'integrazione". E' quanto si legge in una lettera che il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, ha inviato al premier Paolo Gentiloni sul tema migranti.

Juncker spiega che la Commissione ha disposto anche una serie di azioni. L'elenco comprende misure per "accelerare, in cooperazione con le autorità italiane, il ritmo della redistribuzione" in modo che chi è arrivato in Italia prima del 26 settembre 2017 possa essere ricollocato. Ancora, nella missiva si parla di "supporto per accelerare le procedure di rimpatrio con 500 nuovi esperti e ulteriori fondi per finanziare un maggior numero di rimpatri".

"La Commissione ha sempre creduto che l'Italia non può essere lasciata sola e deve beneficiare della solidarietà dell'Ue e degli Stati membri", si legge tra l'altro nella missiva che ricorda gli impegni della Commissione e riafferma "la determinazione della Commissione a stare al fianco dell'Italia in questa sfida per rispondere prontamente a ogni richiesta di solidarietà che il governo potrà formulare nelle settimane a venire".

Nella lettera Juncker annuncia poi che "per assicurare un canale di comunicazione costante tra Italia e la Commissione durante l'estate, abbiamo deciso di creare un team di contatto permanente nella Commissione Ue" che assicurerà un "flusso permanente di informazioni con le autorità italiane e una rapida risposta operativa".

"Agli impegni su immigrazione presi da Juncker e Commissione - che ringrazio - corrisponda mobilitazione dei partner Ue a fianco dell'Italia" ha scritto su Twitter il premier Gentiloni.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI