Trump silura Scaramucci: è durato 10 giorni

Nuovo colpo di scena alla Casa Bianca: Donald Trump ha rimosso Anthony Scaramucci dall'incarico di direttore della comunicazione, incarico che gli aveva affidato una decina di giorni fa. Lo conferma in una nota l'ufficio stampa, secondo cui Scaramucci "sente che è meglio dare al capo dello staff John Kelly la possibilità di ricominciare da zero e permettergli di costruire la sua nuova squadra". "Gli auguriamo tutto il meglio", conclude la nota.

Si confermano così le indiscrezioni anticipate dal "New York Times". Al momento, sottolinea il quotidiano americano, non è chiaro se Scaramucci resterà alla Casa Bianca in un altro ruolo o sarà definitivamente fuori.

Il Ny Times ricorda che il finanziere newyorchese, subito dopo aver assunto l'incarico, si era vantato di poter riferire direttamente al presidente e non al capo dello staff, che fino a venerdì scorso era Reince Priebus, da lui definito "un paranoico ed uno schizofrenico". Ma oggi, dopo aver giurato, Kelly ha chiarito che è lui a comandare. L'arrivo di Scaramucci alla Casa Bianca era stata la causa delle dimissioni del portavoce, Sean Spicer.