Home . Fatti . Esteri . Strage Barcellona, due arresti in Marocco

Strage Barcellona, due arresti in Marocco

ESTERI
Strage Barcellona, due arresti in Marocco

(AFP PHOTO)

Le autorità marocchine hanno arrestato due persone sospettate di legami con la cellula che tra giovedì e venerdì ha seminato morte e panico a Barcellona e Cambrils. Lo ha riferito la tv pubblica marocchina '2M'.

Secondo l'emittente, un 28enne che in passato ha vissuto 12 anni a Barcellona è stato arrestato a Nador, località non lontana dall'enclave spagnola di Melilla. E' sospettato di legami con il sedicente Stato islamico (Is) e di aver pianificato un attacco contro l'ambasciata spagnola a Rabat.

Il secondo sospetto è finito in manette a Oujda, città marocchina situata nei pressi del confine con l'Algeria. L'uomo aveva vissuto a Ripoll, la località della Spagna nordorientale dove vivevano quasi tutti i ragazzi della cellula terroristica che ha eseguito l'attacco a Barcellona.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI