Home . Fatti . Esteri . Alta tensione Usa-Venezuela

Alta tensione Usa-Venezuela

ESTERI
Alta tensione Usa-Venezuela

(Afp)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che impone nuove sanzioni economiche al Venezuela per le azioni non democratiche del presidente Nicolas Maduro. Il provvedimento vieta le operazioni con debito e capitale emessi dal governo venezuelano e dalla società petrolifera statale. Vietate anche operazioni in certi bond esistenti di proprietà del settore pubblico venezuelano.

"Queste misure sono accuratamente calibrate per negare fonti di finanziamento alla dittatura di Maduro", ha affermato la Casa Bianca, aggiungendo che esse "tutelano anche il sistema finanziario degli Stati Uniti dalla corruzione del Venezuela".

LA CASA BIANCA - "Non staremo a guardare mentre il Venezuela si sgretola", si legge in una nota. "La dittatura di Maduro - afferma ancora la Casa Bianca - continua a privare il popolo venezuelano di cibo e medicine, imprigiona l'opposizione democraticamente eletta, sopprime con violenza la libertà di espressione".

Secondo la dichiarazione rilasciata da Washington, "la decisione del regime di creare una illegittima Assemblea costituente, e più di recente di far sì che l'organo usurpasse i poteri dell'Assemblea nazionale democraticamente eletta, rappresenta una rottura fondamentale nell'ordine costituzionale legittimo del Venezuela".

LA REAZIONE DI CARACAS - Sanzioni definite Venezuela "la peggiore aggressione al Paese degli ultimi 200 anni", secondo quanto ha affermato il ministro degli Esteri di Caracas, Jorge Arreaza, chiedendosi se l'obiettivo di Washington sia quello di creare un "crisi umanitaria".

"Che cosa vogliono? Vogliono far morire di fame il popolo venezuelano? Che cosa stanno cercando? Non capiamo veramente", ha detto Arreaza dopo un incontro con il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, che ha definito "molto utile".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI