"Scappate subito", Irma corre verso Miami

L'uragano Irma lascia Cuba e corre veloce verso la Florida. Ennesimo appello del governatore, Rick Scott, agli abitanti perché lascino subito le loro case, a poche ore dall'arrivo di Irma. Nel corso di una conferenza stampa, Scott ha detto: "Se avete ricevuto l'ordine di evacuazione, andate via adesso. Non stasera, ma adesso. Una volta che sarà arrivato l'uragano, ricordate che le autorità non vi potranno mettere in salvo". "Noi faremo tutto quello che possiamo - ha assicurato il governatore - ma non potremo farlo una volta che sarà arrivata la tempesta".

Sono 5,6 milioni le persone, il 25% della popolazione, interessate dall'ordine di evacuazione emesso dalle autorità della Florida per l'arrivo dell'uragano Irma. Secondo gli ultimi aggiornamenti il ciclone adesso è di categoria 3, come ha reso noto il Centro nazionale americano degli uragani, secondo cui i venti soffiano ora a 205 chilometri all'ora. Ma, avverte il Centro, "si prevede che Irma riprenda forza una volta che si allontanerà da Cuba e ci si aspetta che resti un uragano potente mentre si avvicina alla Florida".

E nei Caraibi devastati ora arriva Jose

CUBA - Le autorità cubane hanno evacuato migliaia di persone dalle loro case per metterle al riparo in rifugi allestiti nelle scuole chiuse. Secondo la tv di Stato, si tratta dell'uragano più potente che abbia colpito Cuba dal 1932. La presidente della provincia di Camaguey, Isabel Gonzalez Cardenas, ha parlato di "danni importanti" nel nord e nel centro del suo territorio.