Irma 'spegne' la Florida: in 6 milioni senza corrente

Irma sta flagellando la costa occidentale della Florida e sta per colpire la città di Tampa. L'uragano ha toccato terra sull'isola di Marco con venti fino a 190 chilometri orari. E' stato declassato a tempesta di categoria 1, con venti di oltre 135 chilometri orari. Violente raffiche con potenza da uragano continuano a colpire la Florida centrale, compresa la città di Orlando.

Sono 5,8 milioni le utenze a cui è stata sospesa l'erogazione di energia elettrica. L'aggiornamento delle dimensioni del blackout è stato diffuso dalla compagnia elettrica dello stato, la Fpl, ricordando che l'interruzione del servizio investe più della metà delle utenze della Florida.

Il presidente Usa Donald Trump ha fatto sapere che sarà "molto presto" in Florida per osservare di persona i danni causati dall'uragano. Trump ha annunciato le sue intenzioni rientrando alla Casa Bianca, dalla residenza di Camp David, nel Maryland. Riguardo ai danni causati dall'uragano, definito un "grosso mostro", Trump non ha voluto anticipare una stima dei costi. "Al momento siamo preoccupati per le vite, non per i costi", ha detto il presidente Usa, che ha elogiato l'azione dei soccorritori.