Home . Fatti . Esteri . Bump-stock: ecco l'arma del massacro di Las Vegas

Bump-stock: ecco l'arma del massacro di Las Vegas

ESTERI
Bump-stock: ecco l'arma del massacro di Las Vegas

(fermo immagine video 'Bump Fire Systems')

Un totale di 42 armi, oltre a vari esplosivi ed a migliaia di munizioni. Il killer di Las Vegas possedeva un vasto arsenale che, secondo alcune fonti, potrebbe aver modificato per aumentarne la potenza distruttiva. Paddock infatti, con l'intento di accrescere la capacità di fuoco delle armi, potrebbe aver utilizzato un congegno legale noto come 'bump-stock'. Si tratta di un dispositivo che sostituisce il resto della spalla dell'arma con un 'sostegno' che copre l'apertura del grilletto. In pratica, tenendo l'impugnatura del fucile con una mano e spingendo con l'altra in avanti sulla canna, il dito del tiratore entra in contatto con il grilletto. In questo modo, mentre il fucile si muove avanti e indietro, può sparare centinaia di colpi al minuto. Un 'escamotage' che consente di trasformare in automatici i fucili e le armi semiautomatiche 'aggirando' la legge. Il 'bump-stock' è infatti legale negli Stati Uniti in quanto non è in grado di avviare un ciclo di sparo continuo senza premere il grilletto o dover ricaricare le munizioni.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI