Home . Fatti . Esteri . Catalogna, fuggono le banche

Catalogna, fuggono le banche

ESTERI
Catalogna, fuggono le banche

(Foto Afp)

La sfida indipendentista catalana provoca le prime conseguenze nel mondo finanziario. Una delle maggiori banche catalane, Banco Sabadell, ha convocato una riunione in cui è stato formalizzato il trasferimento della sede.

BANCO SABADELL - Il Consiglio di amministrazione ha approvato nel pomeriggio il trasferimento ad Alicante, nella regione di Valencia, come confermato a 'La Vanguardia'.

Dopo una riunione straordinaria, i vertici della seconda banca catalana hanno preso la decisione senza attendere lunedì, quando il presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, promette di proclamare l'indipendenza della Catalogna. Il crollo delle azioni negli ultimi giorni e i timori dei correntisti hanno accelerato l'attivazione dei piani di contingenza.

"Si tratta di una decisione tecnica e non politica - ha affermato una fonte della Banca a 'El Mundo' - l'obiettivo è proteggere i nostri clienti e azionisti". Ancora prima di essere formalizzata, la decisione è piaciuta ai mercati: la banca aveva perso il 5% ieri in Borsa, me è risalita del 3% dopo che la notizia è trapelata sui media.

CAIXA - CaixaBank sta invece pensando un trasferimento della sede sociale alle Baleari nel caso di una dichiarazione d'indipendenza che provochi incertezza giuridica.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI