Catalogna, prefetto si scusa per violenze Guardia Civil

Il prefetto del governo spagnolo in Catalogna, Enric Millo, si è scusato per le violenze della Guardia Civil e della Polizia Nazionale durante il referendum convocato dal governo catalano il 1 ottobre. "Posso solo chiedere scusa a nome degli agenti coinvolti", ha detto Millo in un'intervista a TV3 della quale riferisce El Mundo. Per il prefetto, tuttavia, la responsabilità finale delle violenze ricade sulla Generalitat, che si è rifiutata di rispettare l'ordinanza del tribunale di annullare il referendum.