Home . Fatti . Esteri . Cortei anti-Putin in tutta la Russia: centinaia di arresti

Cortei anti-Putin in tutta la Russia: centinaia di arresti

ESTERI
Cortei anti-Putin in tutta la Russia: centinaia di arresti

(Foto Afp)

Più di 250 persone sono state arrestate oggi durante le manifestazioni organizzate in una ottantina di città da sostenitori di Alexeï Navalny, l'oppositore russo al momento in carcere. A migliaia sono scesi in piazza in diverse città per manifestare contro il presidente Vladimir Putin nel giorno del suo 65esimo compleanno e a cinque mesi dalle elezioni presidenziali.

Gli scontri e gli arresti si sono registrati soprattutto a San Pietroburgo, dove si è svolta la manifestazione principale che, come quella di Mosca, non era autorizzata. Navalny al momento sta scontando una pena di 20 giorni per aver ripetutamente violato la legge che regola l'organizzazione di incontri pubblici. E' la terza volta che viene arrestato quest'anno. Una precedente condanna per appropriazione indebita vieta al dissidente di candidarsi alle elezioni del marzo prossimo.

Alla manifestazione a San Pietroburgo, alla quale avrebbe dovuto partecipare Navalny prima della nuova condanna emessa il 2 ottobre scorso, hanno partecipato circa 3mila persone, molte con gli striscioni "Navalny 2018" per chiedere la candidatura del leader del movimento anticorruzione.

Secondo i media, gli arresti sono avvenuti dopo che un gruppo di manifestanti ha cercato di superare i cordoni della polizia. Secondo il sito dell'organizzazione per i diritti umani Ovd-Info sono state arrestate almeno 66 persone. Altri arresti erano avvenuti in una precedente manifestazione organizzata dal gruppo "Russia Aperta", sostenuto dall'ex oligarca Mikhail Khodorkovsky, ora in esilio dopo essere stato graziato da Vladimir Putin. Arresti anche a Mosca, dove la polizia ha cercato di disperdere la folla che stava marciando verso il Cremlino. Mobilitazioni e marce più piccole si sono registrate in molte altre città, con oltre 100 persone che hanno protestato nella città siberiana di Novosibirsk. Secondo Ovd-Info gli arresti sono stati 262 in 27 città.

Secondo la polizia a Mosca hanno manifestato 700 persone, ma osservatori parlando di mille, forse duemila persone che, nonostante la fitta pioggia, hanno partecipato alla manifestazione non autorizzata a Piazza Pushkin scandendo lo slogan "Russia senza Putin". Tra le centinaia di persone arrestate durante questa giornata di mobilitazione vi sono anche importanti alleati di Navalny, ed anche uno dei suoi avvocati fermato a San Pietroburgo. "Navalny ha raggiunto una sorta di status da pop star tra i suoi sostenitori", ha dichiarato alla Dpa la politologa Yekaterina Schulmann. "Se le autorità si sentono in difficoltà, tendono a reagire in modo esagerato. Più ci avviciniamo alle elezioni - prevede ancora la politologa - più le autorità diventeranno nervose".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI