Home . Fatti . Esteri . Corea, al via esercitazioni Washington-Seul

Corea, al via esercitazioni Washington-Seul

ESTERI
Corea, al via esercitazioni Washington-Seul

Portaerei Usa (Foto di repertorio, Xinhua)

Stati Uniti e Corea del sud hanno avviato oggi una serie di esercitazioni navali congiunte al largo della penisola coreana, mentre resta alta la tensione all'interno della regione e tra regime di Pyongyang e comunità internazionale. Sono circa 40 le imbarcazioni, tra cui la portaerei USS Ronald Reagan e due cacciatorpedinieri americani che partecipano alle manovre di cinque giorni nel mar del Giappone e nel Mar Giallo, secondo quanto reso noto da un portavoce del ministero della Difesa a Seul. Le esercitazioni congiunte si svolgono regolarmente ma Pyongyang accusa Washington di sfruttarle per prepararsi a un attacco.

In un'intervista rilasciata ieri alla Cnn, il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, ha chiarito che Washington è unita nel puntare a una soluzione diplomatica della crisi nordcoreana, negando che vi siano confusioni o divisioni all'interno dell'amministrazione. "Il presidente mi ha detto chiaramente che vuole una soluzione diplomatica. Non vuole una guerra", ha affermato Tillerson. "Mi ha detto chiaramente di portare avanti i nostri sforzi diplomatici, cosa che facciamo. Come ho già detto ad altri, questi sforzi diplomatici proseguiranno fino al lancio della prima bomba".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI