Home . Fatti . Esteri . "Spari in testa ai bambini", video mostra killer Texas in azione

"Spari in testa ai bambini", video mostra killer Texas in azione

ESTERI
Spari in testa ai bambini, video mostra killer Texas in azione

(Foto Afp)

Devin Kelley ha sparato ripetutamente per circa sette minuti, colpendo metodicamente le sue vittime, bambini compresi, alla testa, come in un'esecuzione. Sono i dettagli della strage della chiesa battista di Sutherland Springs , in Texas, registrati da una videocamera all'interna della chiesa, dove sono morte 26 persone e altre 20 sono rimaste ferite. A riferirlo al 'New York Times' è una fonte della polizia, a conoscenza del materiale video.

Il filmato è stato esaminato dagli investigatori che stanno indagando sulla strage. Il video è stato registrato dalla telecamera con la quale la chiesa era solita riprendere le funzioni, per poi pubblicarle online. Il killer, armato con un fucile d'assalto semiautomatico Ruger AR-556, aveva con sé caricatori in grado di contenere 400 colpi. La fonte della polizia ha riferito al New York Times che non è ancora stato accertato con esattezza quanti colpi abbia effettivamente esploso Kelley.

Ieri è emerso che Kelley nel 2012 era fuggito da una struttura sanitaria per le malattie mentali nel vicino stato del New Mexico. Nel rapporto, che risale al 7 giugno del 2012, Kelley è definito un pericolo per sé e per gli altri. Il documento riporta anche che l'uomo aveva rivolto minacce di morte ai suoi superiori militari ed era stato scoperto mentre tentava di portare armi da fuoco all'interno della Base dell'Aeronautica di Holloman, nel New Mexico, dove era di stanza.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI