Home . Fatti . Esteri . Hwasong-15, il nuovo missile di Kim

Hwasong-15, il nuovo missile di Kim

ESTERI
Hwasong-15, il nuovo missile di Kim

(fermo immagine YouTube)

"La guerra è più vicina". Le parole della rappresentante degli Stati Uniti all'Onu, Nikki Haley, arrivano forti e chiare. E arrivano dopo l'ultimo lancio del nuovo missile intercontinentale balistico della Nord Corea.

Lanciato da Pyongsong lo scorso 28 novembre, nella provincia meridionale di Pyongan, la traiettoria del Hwasong-15 (Marte-15, evidente richiamo al dio della guerra della Roma antica) ha raggiunto la zona economica esclusiva del Giappone, ovvero un'area di mare adiacente le acque territoriali.

Secondo gli esperti, questo ICBM (Intercontinental balistic missile) ha una tecnologia più avanzata e costituisce una minaccia maggiore rispetto a quelli lanciati lo scorso luglio.

LE FOTO - I media di Stato nordcoreani hanno diffuso le foto del missile che, secondo quanto riportato dalla 'Cnn', è apparso significativamente più grande di Hwasong-14, modello finora considerato il più avanzato tra i missili nordcoreani.

13.000 KM - Si stima che possa coprire distanze ampissime, fino a 13mila km, diventando una minaccia in questo modo - e in teoria - sia per gli Usa che per l'Europa.

GLI ESPERTI - "Volevano essere in grado di colpire gli Stati Uniti e volevano qualcosa di grande con cui colpire" ha dichiarato alla 'Cnn' David Schmerler, ricercatore del 'James Martin Center for Nonproliferation Studies', affermando che da un'analisi esteriore "questo potrebbe essere quel missile". Secondo quanto sostenuto da alcuni esperti, non ci sono molti Paesi in grado di costruire un missile così grande e di farlo funzionare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.