Home . Fatti . Esteri . May bacchetta Trump: "Quel tweet è un errore"

May bacchetta Trump: "Quel tweet è un errore"

ESTERI
May bacchetta Trump: Quel tweet è un errore

(Immagine di repertorio - Afp)

Theresa May preferisce non acuire le tensioni con Donald Trump e punta a smorzare le polemiche degli ultimi due giorni. Parlando ai giornalisti ad Amman, dove si trova in visita, la premier britannica si è mantenuta sulla linea già espressa attraverso il portavoce di Downing Street. Pur ribadendo che il retweet da parte di Trump dei video anti islamici del gruppo dell'ultradestra Britain First è stato "sbagliato", la May ha preferito sottolineare l'importanza dei rapporti tra Londra e Washington, che devono "continuare". La premier ha inoltre confermato che la visita del presidente Usa nel Regno Unito ci sarà.

Non c'è stato insomma il 'momento Love Actually", come scherza la stampa britannica, ricordando il film nel quale il premier inglese Hugh Grant replica per le rime all'arrogante e prepotente presidente Usa Billy Bob Thornton. La May ha comunque nuovamente sottolineato la natura razzista di Britain First e ricordato che i musulmani sono spesso stati vittime del terrorismo di estrema destra. E tuttavia, ha sottolineato la premier, al di là delle polemiche, tra Regno Unito e Usa esiste una "relazione speciale" che è "nell'interesse di entrambi i Paesi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.