Home . Fatti . Esteri . Tempesta Eleanor fa paura

Tempesta Eleanor fa paura

ESTERI
Tempesta Eleanor fa paura

(Afp)

Dopo aver colpito il Regno Unito, lasciando senza elettricità decine di migliaia di case e influenzando i trasporti, la tempesta invernale Eleanor sta paralizzando la maggior parte del nord Europa, tra cui Francia e Germania.

Una sciatrice è morta in una località sciistica dell'Alta Savoia, nelle Alpi francesi, e altre 15 persone sono rimaste ferite in altre parti del Paese, quattro dei quali in modo grave.

FRANCIA - Nel nord della Francia la tempesta ha fatto saltare la corrente elettrica a più di 200.000 famiglie. A Parigi la Torre Eiffel è stata chiusa tutto il giorno per le violente raffiche di vento fino a 150 chilometri orari. Chiusi anche parchi e aree verdi della città per il rischio di caduta rami.

GERMANIA - In Germania la tempesta, chiamata Burglind, ha investito gran parte del Paese con raffiche di oltre 120 km/h che nell'ovest hanno causato diverse interruzioni nei trasporti.

SVIZZERA - Anche la Svizzera è stata duramente colpita, con circa 14.000 case senza energia elettrica. I forti venti hanno lasciato diverse persone bloccate in un impianto di risalita nel comprensorio sciistico del massiccio del Pizol, nel cantone di San Gallo, hanno capovolto un aereo leggero a Stans e fatto crollare l'albero di Natale di 13 metri nella capitale Berna.

Nell'Oberland bernese, a Lenk, otto persone tra cui quattro bambini sono rimaste ferite dopo il deragliamento dell'automotrice di un treno della compagnia Montreux-Berner Oberland-Bahn (MOB), causata da una violenta folata di vento. Già verso le 4 del mattino sono state registrate folate di vento fino a 146 chilometri orari sulla cima del Säntis, nell'est del Paese, e successivamente di 195 km/h sul Pilatus, record dall'inizio delle rilevazioni nel 1981 sulla montagna che domina Lucerna.

BELGIO - Il Belgio è stato messo in allarme "arancione", il terzo dei quattro livelli di avvertimento, con i funzionari che esortano le persone a essere prudenti quando escono a causa di rami di alberi e altri oggetti volanti.

OLANDA - In Olanda, nel villaggio di Heesch, un albero è crollato su una persona ferendola. Nei Paesi Bassi, più di 200 voli sono stati cancellati all'aeroporto Schiphol di Amsterdam. Chiuse anche molte strade principali e linee ferroviarie.

Disagi e cancellazioni anche in Svizzera negli scali di Zurigo e Basilea, mentre gli aeroporti di Strasburgo e Basilea-Mulhouse sono stati chiusi per qualche ora a causa delle raffiche oltre i 110 chilometri orari. L'aeroporto internazionale di Parigi 'Charles de Gaulle' ha subito numerosi disagi con il 60% delle partenze e un terzo degli arrivi in ritardo e una manciata di voli dirottata su altri scali.

REGNO UNITO - Prima di colpire la Francia, Eleonor si è abbattuta sul Regno Unito, lasciando migliaia di case senza elettricità e interrompendo la circolazione su diverse strade. Il Met Office ha registrato raffiche fino a 161 km/h durante la notte e ha diramato un allerta meteorologica, ancora in vigore, per il Galles, gran parte dell'Irlanda del Nord e parti della Scozia meridionale. La situazione dovrebbe comunque migliorare nelle prossime ore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.