Home . Fatti . Esteri . 'Trump è un razzista', l'accusa dell'anchorman CNN

'Trump è un razzista', l'accusa dell'anchorman CNN

ESTERI
'Trump è un razzista', l'accusa dell'anchorman CNN

(Youtube /CNN/Live Stream TV News)

"Questa è CNN Tonight, io sono Don Lemon. Il Presidente degli Stati Uniti è razzista. Molti di noi già lo sapevano". E' iniziato così, senza giri di parole, il lungo monologo dell'anchorman della rete televisiva americana che ha commentato in diretta le ultime, clamorose, esternazioni di Donald Trump sui migranti. "Perché gli Stati Uniti - avrebbe infatti chiesto il presidente americano in riferimento ad Haiti, El Salvador e Africa - devono avere tutta questa gente da queste merde di Paesi?". Dichiarazioni scioccanti che il conduttore di una delle principali emittenti Usa si è sentito in dovere di criticare pubblicamente.

Definite "disgustose", le parole del presidente per Lemon "non sono tuttavia così sorprendenti. Perché Donald Trump è questo". E l'anchormen non è stato il solo in onda sulla CNN a criticare duramente il riferimento agli "shithole countries". Anche il collega Anderson Cooper ha infatti duramente bollato il presidente come razzista: "Non razziale. Non è razziale. Razzista. Non prendiamoci in giro e non giriamoci intorno - ha commentato Cooper nel corso della trasmissione -. Il sentimento che il presidente ha espresso oggi è un sentimento razzista".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI