15enne apre il fuoco in liceo Kentucky

Due morti e 19 feriti, alcuni in condizioni gravi. E' il bilancio della sparatoria avvenuta alla Marshall County High School di Benton, in Kentucky.

Ad aprire il fuoco è stato uno studente 15enne, che è stato arrestato e dovrà rispondere di omicidio e tentato omicidio. Le vittime sarebbero due studenti, una ragazza deceduta sul posto e un ragazzo che si è spento in ospedale.

Anche i 19 feriti, secondo quanto riferiscono i media, sarebbero ragazzi che frequentano la scuola: 14 sarebbero stati raggiunti da proiettili, gli altri avrebbero riportato ferite non provocate da armi da fuoco.

Le autorità hanno ricostruito la drammatica mattinata. Alle 7:57 il teenager è entrato a scuola e ha cominciato a sparare. Due minuti dopo, è arrivata la prima chiamata al 911. Alle 8:06, le forze dell'ordine sono arrivate sul posto. Decine di studenti hanno lasciato la scuola in una fuga di massa per mettersi in salvo.

"Tragica sparatoia alla Marshall County High School. Chi ha sparato è in custodia" scrive il governatore del Kentucky, Matt Bevin, su Twitter. "Per favore non speculate o diffondete voci. Lasciamo lavorare coloro che sono intervenuti e ringraziamoli per essere lì ad agire".