Home . Fatti . Esteri . Trump nei guai

Trump nei guai

ESTERI
Trump nei guai

Stormy Daniels (Afp)

Donald Trump nei guai. Stormy Daniels, la pornostar che nell'attesa intervista su '60 Minutes' ha confermato di avere avuto una relazione sessuale con Donald Trump, ha detto che il tycoon le disse che gli ricordava la figlia. "Mi disse, 'sei speciale, mi ricordi mia figlia, sei intelligente e bella, sei una donna da tenere da conto, mi piaci'", ha affermato Daniels, il cui vero nome è Stephanie Clifford, nell'intervista con Anderson Cooper.

Nell'intervista, oltre a rivelare i dettagli della relazione che Daniels afferma di aver avuto contro Trump nel 2006, quando il tycoon si era da poco sposato con Melania, l'attrice racconta di aver subito intimidazioni e minacce nel 2011, subito dopo aver tentato di vendere la storia a un tabloid. "Un tipo mi si è avvicinato e mi ha detto 'lascia Trump in pace, dimenticati questa storia'", ha raccontato, spiegando come un uomo le si avvicinò in un parcheggio a Las Vegas, mentre lei era con la figlia appena nata. "E' una bella bambina, sarebbe un peccato se qualcosa succedesse alla sua mamma", avrebbe detto ancora l'uomo.

La donna non andò dalla polizia e, almeno durante l'intervista di ieri, non ha presentato prove di quell'incontro. Ma rimase in silenzio per anni: fino alla candidatura di Trump alla Casa Bianca quando, ha detto ancora Daniels, fu costretta dal suo manager e dal suo precedente avvocato a firmare l'accordo di riservatezza che ora il suo nuovo avvocato considera nullo perché non firmato da Trump, ma dal suo avvocato Michael Cohen. Dopo aver inizialmente negato di aver versato dei soldi alla donna, Cohen ha poi ammesso il pagamento sostenendo però che fosse una sua iniziativa.

Un avvocato che rappresenta Michael Cohen ha inviato una lettera di ingiunzione a Stormy Daniels in cui si chiede alla pornostar di ritrattare le dichiarazioni in merito alle minacce.

Nella lettera l'avvocato Brent Blakely chiede che Daniels si scusi per aver suggerito che sia stato Cohen a mandare l'uomo che la minacciò e si esorta Daniels ad evitare di fare "dichiarazioni false e diffamatorie" sull'avvocato Cohen.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.