Home . Fatti . Esteri . Kim e Xi, nuovo incontro in Cina

Kim e Xi, nuovo incontro in Cina

ESTERI
Kim e Xi, nuovo incontro in Cina

Il precedente incontro tra Kim Jong-un e Xi Jinping (Afp)

Gli organi di stampa ufficiali cinesi hanno confermato che il presidente Xi Jinping e il leader nordcoreano Kim Jong-un si sono incontrati per la seconda volta in Cina. Il lancio dell'agenzia di stampa Xinhua arriva dopo che l'agenzia sudcoreana Yonhap, citando fonti proprie, aveva riportato voci di questo nuovo viaggio di Kim in Cina, in vista dell'annunciato vertice con Donald Trump.

"Dopo il nostro primo incontro con il compagno presidente, sia le relazioni tra Cina e la Corea del Nord che la situazione della penisola coreana hanno registrato progressi positivi" ha detto Xi Jinping nel suo incontro con il leader nordcoreano, che si è svolto ieri e oggi a Dalian, nella provincia nordorientale cinese di Liaoning. "E sono felice per questo", ha aggiunto, secondo quanto riportato da Xinhua.

"Io ho la massima considerazione" per queste relazioni, ha affermato Xi, sottolineando di aver voluto incontrare di nuovo Kim per fare "uno sforzo comune per realizzare una pace e stabilità duratura nella penisola coreana e promuovere la pace, stabilità e prosperità nella regione".

Dopo gli sviluppi positivi nelle relazioni con la Corea del Sud, Kim Jong-un ha detto di essersi recato in Cina per un nuovo incontro con Xi Jinping, riporta Xinhua, "in un momento cruciale, in cui la situazione evolve rapidamente, per informarlo della situazione, sperando di rafforzare la comunicazione strategica e la cooperazione con la Cina".

"Questi sono i risultati positivi dello storico incontro tra me e il compagno segretario generale" del Partito comunista Xi, ha affermato Kim riferendosi ai "progressi positivi" registrati nella penisola coreana dopo il suo vertice con il presidente sudcoreano Moon Jae-in il 27 aprile scorso.

Kim Jong-un ha parlato anche del nucleare. "Nel momento in cui le parti interessate eliminano politiche ostili e minacce alla sicurezza della Corea del Nord, la Corea del Nord non ha bisogno di armi nucleari e la denuclearizzazione è ottenibile" ha dichiarato, secondo quanto riporta l'agenzia Xinhua, sottolineando che la denuclearizzazione è "una posizione chiara e coerente" per Pyongyang. Kim ha poi aggiunto che spera che la Corea del Nord e gli Stati Uniti possano stabilire una reciproca fiducia attraverso il dialogo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.