Home . Fatti . Esteri . Taxi sulla folla nel centro di Mosca

Taxi sulla folla nel centro di Mosca

ESTERI
Taxi sulla folla nel centro di Mosca

(AFP PHOTO)

Paura a pochi metri dalla Piazza Rossa di Mosca. Un taxi ha investito i passanti su un marciapiede del centro della capitale russa, sulla via Ilinka, a 200 metri dalla famosissima piazza e dai grandi magazzini Gum. Sono otto i feriti, secondo quanto ha reso noto la polizia: sette in modo lieve e una donna gravemente. Cinque le persone ricoverate in ospedale.

L'autista del taxi, un 28enne nato a Kochkor-Ata in Kirghizistan, vicino alla frontiera con l'Uzbekistan, ha cercato di scappare ma è stato fermato dagli agenti. L'uomo - la cui licenza è stata rilasciata in Kirghizistan - ha detto di non aver investito di proposito i passanti. Resta alta l'allerta a Mosca, una delle 11 città russe in cui sono in corso i Mondiali di calcio. Ma, intanto, "la valutazione preliminare sulla causa dell'incidente automobilistico è la perdita di controllo dell'auto": è quanto ha reso noto un portavoce del ministero degli Interni russo, citato dalla Tass. "E' stata aperta una inchiesta" ha precisato il portavoce, ricordando che l'autista sostiene di non aver voluto investire i pedoni. Fra gli otto feriti ci sono due donne messicane, come ha confermato l'ambasciata messicana a Mosca, un ucraino e due russi. Il taxi ha interrotto la sua corsa dopo aver colpito un segnale stradale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.