Home . Fatti . Esteri . Ictus dopo il parrucchiere, fa causa al salone di bellezza

Ictus dopo il parrucchiere, fa causa al salone di bellezza

ESTERI
Ictus dopo il parrucchiere, fa causa al salone di bellezza

Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA/iPA)

Ha fatto causa al salone di bellezza, chiedendo un milione di sterline di risarcimento. L'azione legale - arrivata alla Court of Session di Edimburgo - è stata avviata da una 47enne scozzese, madre di due figli, secondo la quale il trattamento ricevuto dal parrucchiere le avrebbe causato un ictus.

Tutto è iniziato ad aprile 2016 quando la donna, infermiera di Mid Calder, in Scozia, ha passato 5 ore in un salone di Glasgow per un taglio e un colore da 200 sterline, regalo del marito. Ore durante le quali le sono stati lavati i capelli sei volte; fatto che, sostengono gli avvocati della 47enne, citati dal 'Telegraph', le avrebbe provocato diversi contatti bruschi della parte posteriore del collo con il lavandino, finendo per provocare quella che viene chiamata la 'sindrome del salone di bellezza'.

Il giorno seguente ha avuto problemi di vista e vertigini, finendo per svenire mentre telefonava al marito per chiedere aiuto. Una volta portata al St. John's Hospital di Livingston, i medici le hanno detto che aveva avuto un ictus. "Questa vicenda mi ha sconvolto la vita" ha raccontato la 47enne alla testata britannica, decidendo così di avviare una causa civile. "Ho perso completamente la mia indipendenza - ha aggiunto - e a volte sento che la mia vita non è più la mia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.