Home . Fatti . Esteri . "A Giacarta licenza di uccidere in vista dei Giochi"

"A Giacarta licenza di uccidere in vista dei Giochi"

ESTERI
A Giacarta licenza di uccidere in vista dei Giochi

(Afp)

Per 'ripulire' Giacarta dalla criminalità in vista dei Giochi Asiatici che si aprono domani, la polizia indonesiana ha ucciso decine di persone. Lo denuncia Amnesty International, sottolineando che 77 piccoli delinquenti sono stati abbattuti dalla polizia in tutto il paese fra gennaio e agosto, con un aumento del 64% rispetto all'anno scorso. A Giacarta, le persone uccise in operazioni legate ai Giochi sono almeno 31, di cui dieci a luglio.

Ai poliziotti, spiega Amnesty, è stato dato l'ordine di "sparare a vista" contro chi resiste agli agenti e "agire con fermezza". Secondo gli attivisti per i diritti umani, scrive il Guardian, questi ordini sono stati interpretati praticamente come "una licenza di uccidere", analogamente a quanto succede nelle Filippine del presidente Rodrigo Duterte. Non a caso durante gli ultimi due anni diversi alti funzionari indonesiani hanno lodato le maniere spicce del leader di Manila.

Saranno 12mila gli atleti che parteciperanno ai Giochi Asiatici, fra domani e il 2 settembre, in quella che è la maggiore manifestazione sportiva internazionale dopo le olimpiadi. Per garantire la sicurezza, Giacarta ha schierato 10mila fra poliziotti e soldati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.