Home . Fatti . . . Dalla comunicazione, rinasce a vita nuova la Cultura della donazione e del trapianto di organi, tessuti e cellule
Fonte: provincia carboniaiglesias

Dalla comunicazione, rinasce a vita nuova la Cultura della donazione e del trapianto di organi, tessuti e cellule

Prosegue, nelle scuole del Sulcis Iglesiente, l’attività di promozione della Cultura della donazione e del trapianto, organizzata dall’Associazione Sarda Trapianti “Alessandro Ricchi”. Il sodalizio conferma, come nei precedenti anni scolastici, la propria disponibilità a collaborare nella programmazione didattica, riservando uno spazio al tema della vita che rinasce con una donazione ed un trapianto. L’attività di promozione, alla luce del successo ottenuto dalle associazioni di volontariato negli scorsi anni - spiega il presidente dell’Associazione Sarda Trapianti, Giampiero Maccioni -, si svolgerà nelle sedi scolastiche e sarà rivolta agli alunni delle classi 4° e 5° medie superiori". L’incontro, della durata di circa 3 ore, si articolerà sulla proiezione di un breve filmato e su una discussione aperta, durante la quale un’equipe di operatori sanitari, in collaborazione con operatori del volontariato, affronterà vari argomenti anche alla luce della nuova campagna nazionale di comunicazione ministeriale, che è principalmente orientata ad informare il cittadino sulle modalità di dichiarazione di volontà esistenti in Italia e ad aumentare la fiducia del cittadino nei confronti del sistema trapiantologico italiano. Gli strumenti utilizzati per questo percorso comunicativo sono soprattutto il web e i social network, una comunicazione nuova e integrata con i mezzi di comunicazione tradizionale per ottenere la massima efficacia e visibilità. Oltre alla testimonianza dell'esperienza di vita dei trapiantati, agli incontri saranno presenti , in qualità di esperti tecnici della materia, Piero Carta, anestesista e medico legale presso la ASL 7, l’avvocato Giuseppina Lorenzoni (segretaria dell’Associazione) e Luca Poli, ricercatore presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università “La Sapienza” di Roma. "Per completare il ciclo di informazione e sensibilizzazione tra i giovanissimi, la nostra Associazione - sottolinea Maccioni - ha sperimentato con successo da oltre tre anni, all’interno della Campagna Nazionale su donazione e trapianto di organi e tessuti, un progetto dedicato agli studenti delle scuole elementari e medie (Istituti comprensivi) denominato “Mission Possible”, già realizzato nelle scuole del Piemonte: rivolgendosi ad un pubblico giovanissimo, “Mission Possible” intende introdurre il tema della donazione e del trapianto di organi attraverso una veste grafica familiare per i suoi destinatari: il cartone animato, un mezzo che, proprio per la sua natura, facilita la comunicazione di temi delicati attraverso un linguaggio semplice, divertente e immediato".

Comunicato stampa

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI