Home . Fatti . . . Consegnate le borse di studio agli studenti ONFA
Fonte: Aeronautica

Consegnate le borse di studio agli studenti ONFA

La cerimonia a Palazzo Aeronautica è stata presieduta dal Capo di Stato Maggiore AM 11/12/2014 - Giovedì 11 Dicembre, nella "Sala Madonna di Loreto" di Palazzo Aeronautica a Roma, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, si è svolta l’annuale cerimonia di consegna dei Premi di Studio assegnati dall’Opera Nazionale dei Figli degli Aviatori (ONFA) agli assistiti che si sono particolarmente distinti al termine del percorso universitario e scolastico. Quest'anno sono stati premiati 53 ragazzi, di cui 16 a Roma durante l'odierna cerimonia, gli altri riceveranno il premio direttamente dai Comandanti dei Reparti dell'Aeronautica Militare più vicini ai luoghi di residenza. Il Presidente dell’ONFA, Generale di Squadra Aerea (A) Tommaso Ferro, durante il suo intervento, ha ricordato come l'Aeronautica Militare " oggi come ieri celebra l'impegno dei suoi orfani ai quali è sempre vicina", evidenziando che "[...] l'ONFA è lo strumento attraverso il quale la Forza Armata porta solidarietà". Il Generale Preziosa, alla presenza delle Autorità di vertice della Forza Armata, si è congratulato con i premiati, ricordando che " l'Aeronautica Militare si impegna tutti i giorni a scrivere un passo della sua storia, con il Capitano Samantha Cristoforetti nello spazio, piuttosto che con la capacità di evacuazione aeromedica in biocontenimento", rivolgendosi poi direttamente ai ragazzi presenti, il Capo di SMA ha detto loro: " [...] e voi, che siete il futuro, dovrete essere migliori di noi, affinchè anche voi possiate scrivere la vostra storia; questo significa progredire". L’ONFA assiste, per tutto il periodo formativo, dall’asilo all’università, i figli del personale militare deceduto per qualsiasi causa e dalla sua formale costituzione nel 1937 ha garantiti l'istruzione a oltre 6.300 orfani. Fonte : UCOM - Ufficio Pubblica Informazione

Comunicato stampa

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI