Home . Fatti . Politica . Europee: Salvini, no a intese con M5S, posizioni inconciliabili

Europee: Salvini, no a intese con M5S, posizioni inconciliabili

'Con FI bene le alleanze regionali, ma a livello nazionale e' tutta un'altra storia'

POLITICA

"In molti ci suggeriscono un'alleanza con Grillo, ma noi, a questa proposta, rispondiamo di no. Il M5S difende l'euro ed è a favore dell'abolizione del reato di clandestinità, posizioni inconciliabili con quelle della Lega". Così Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, a Radio Padania, risponde agli ascoltatori che gli chiedono se sia reale la possibilità di un'alleanza con il Movimento 5 stelle in vista delle Europee.

"I temi urgenti ora - prosegue Salvini - sono il lavoro, che non si può creare se non si abolisce l'euro, e l'immigrazione e Grillo di questo non si occupa. Sono in molti, ormai, gli elettori pentastellati che non lo voteranno più ma appoggeranno la Lega". Il segretario della Lega Nord parla poi della sua alleanza con Marine Le Pen, leader del Front national francese, prendendo ancora le distanze da Grillo che "non ha nemmeno detto con chi intende schierarsi, finirà solo e da soli non si fa nulla".

Salvini precisa però che quello delle alleanze non è un dibattito che lo appassiona. "Non dobbiamo perdere tempo - dichiar a- come fanno altri, a parlare di dettagli. A livello regionale è vero che le alleanze con Forza Italia in Lombardia, Veneto e Piemonte stanno funzionando. Ma, a livello nazionale, è tutta un'altra storia. Non bisogna soffermarsi sul punto e virgola, ma fare la guerra fino alle Europee perchè quest'anno a Bruxelles possiamo fare la differenza, diversamente dal M5S. Fino alle Europee - conclude - concentriamoci sulle idee, dei dettagli ne parleremo dopo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI